Gran Tour a Torino

gran tour

 

GRAN TOUR 2014

Dal 24 maggio al 22 novembre

CITTÀ, BORGHI, MONUMENTI E RISERVE NATURALI: CON GRAN TOUR LO STRAORDINARIO PATRIMONIO DEL PIEMONTE TORNA PROTAGONISTA.

Si apre il prossimo 24 maggio la VII edizione di un Gran Tour pieno di novità. Sono quasi 40 le nuove proposte che arricchiscono il programma rinnovato nei contenuti e nelle modalità di visita: vi sono itinerari pensati per le famiglie con bambini, itinerari più avventurosi immersi nella natura e grazie al coinvolgimento di nuove organizzazioni Gran Tour si è arricchito di proposte che completano le visite più tradizionali alla scoperta dell’arte e dell’architettura, delle eccellenze e dei prodotti del territorio.

Alcuni itinerari affrontano il tema del lavoro dell’uomo visitando luoghi della memoria di attività antiche e attuali: risaie, mulini, fornaci, villaggi operai, miniere e alpeggi. Altri percorsi conducono in abbazie e sacri monti, dove si coniugano fede e natura. Anche l’Arte Contemporanea e le trasformazioni urbanistiche di Torino sono temi affrontati nel corso del programma.

Visto il successo degli anni passati, si è arricchita l’offerta di visite nel periodo estivo in numerose località di montagna. Gli itinerari adatti alle famiglie prevedono la visita a luoghi stimolanti anche per i bambini e attività a loro dedicate. Le escursioni indicate come “avventura” propongono modalità di fruizione del territorio più dinamiche: easy rafting sul gommone, tratti in bicicletta, camminate in montagna o su sterrati che permettono di percorrere sentieri più selvaggi e di sicuro fascino.

Si festeggerà l’arrivo dell’estate con un percorso speciale sabato 21 giugno in occasione della Festa della Musica che animerà la zona del quadrilatero di Torino.
E… consultando il programma potrete scoprire ancora tante altre occasioni tra cui scegliere.

Per info e prenotazioni: Numero Verde 800.329.329 (tutti i giorni 9-18) InfoPiemonte TorinoCultura, P.zza Castello ang. Via Garibaldi – Torino www.piemonteitalia.eu seguitelo anche sul nuovo profilo facebook www.facebook.com

Fonte: Newsletter