Apre a Milano il MUDEC, Museo delle Culture

mudecDopo ben 15 anni di attesa, con inaugurazioni rinviate più volte, apre finalmente al pubblico il Museo delle Culture di Milano, il MUDEC. Il nuovo museo è stato progettato da David Chipperfield e si trova in Via Tortona 56, in un’area prima occupata dall’Ansaldo. Oltre 8000 mq su 3 piani: il primo livello verrà destinato a biblioteca, didattica, bookshop, caffetteria e uffici, mentre gli altri 2 ospiteranno esposizioni permanenti e temporanee di collezioni di culture provenienti da tutto il mondo.

Ampia offerta e grandi spazi alla didattica in occasione delle mostre temporanee, visite-gioco per i più piccoli e per le famiglie, visite guidate per ogni tipologia di gruppo organizzato, laboratori creativi ed espressivi, visite after dark ed occasioni di divertimento culturale per gli utenti di tutte le età, adulti e bambini.

Le visite-gioco avranno la durata di un’ora circa e sono studiate per un target specifico, ovvero famiglie con bambini di età compresa fra i 6 e i 10 anni. Costo: € 6,00 a persona.

A partire da ottobre 2015 il Museo delle Culture offrirà uno spazio dedicato esclusivamente ai bambini: il MUDEC JUNIOR: uno spazio appositamente dedicato ai più piccoli, il cui scopo sarà quello di avvicinare i bambini alle diverse culture del mondo attraverso attività ludiche, postazioni multimediali e laboratori manuali. Grazie alla partnership con il Tropen Museum Junior di Amsterdam, Mudec Junior si propone di rendere i bambini curiosi e aperti nei confronti delle diverse culture, aiutandoli a crescere come cittadini del mondo tolleranti e rispettosi. Mudec Junior ospiterà mostre innovative e sempre nuove, strutturate in modo da stimolare i bambini mentalmente ed emotivamente offrendo loro un’immersione totale all’interno di una cultura diversa dalla loro. L’approccio innovativo e coinvolgente, basato sul learning by doing e su un percorso espositivo interattivo, ludico ed esperienziale, si serve di una collezione hands-on di oggetti della cultura materiale e contemporanea, di espressioni culturali che fanno parte del patrimonio immateriale, storie reali di persone appartenenti alla cultura di riferimento, e di attività multidisciplinari e pratiche che coinvolgono i 5 sensi. Interesse primario è quello di presentare ai bambini le culture a loro contemporanee in modo reale e autentico, evitando ogni sorta di cliché e generalizzazione. A questo scopo, lo sviluppo delle esposizioni è il risultato di una collaborazione stretta e duratura con rappresentanti delle popolazioni e delle culture in oggetto e di una ricerca approfondita e in loco che conduce alla reciproca conoscenza, al dialogo e allo scambio culturale fra Paesi.

Per maggiori info www.mudec.it

 

mudec2mudec1