DOCUMENTI DI VIAGGIO PER I BAMBINI

imagesCA4M2UH2PRIMA DI PARTIRE / INFO UTILI

Care amiche e amici di FAMILANDIA, in vista delle vacanze estive mi preme ricordarvi che tutti i bambini devono essere muniti di carta d’identità  in cui siano riportati maternità e paternità, ovvero i nomi dei genitori. Verificate inoltre che la carta d’identità sia valida per l’espatrio, nel caso in cui decidiate di andare all’estero.
Ricordatevi inoltre che in assenza di maternità e paternità potete anche non rifare la carta d’identità, richiedendo semplicemente un estratto di nascita plurilingue (l’estratto è gratuito).

Per maggiori dettagli leggete quanto scritto qui di seguito:

DOCUMENTI DI VIAGGIO PER I BAMBINI
Dal 26 giugno 2012 tutti i cittadini italiani minorenni devono essere muniti di un documento di viaggio individuale. Quindi passaporto oppure, nei Paesi dell’area Schengen e in tutti quelli che ne consentono l’uso, carta d’identità valida per l’espatrio meglio se accompagnata dall’estratto di nascita PLURILINGUE se sprovvista dei nomi dei genitori sul retro (le carte d’identità nuove hanno sul retro stampato il nome dei genitori per cui l’estratto di nascita non è più necessario). Se viaggiano con un accompagnatore diverso dai genitori, è obbligatoria la dichiarazione di accompagno.

Ecco tutto quello che c’è da sapere:

PASSAPORTO PER I MINORI
Tutti i minori devono essere in possesso di passaporto individuale.
Si segnala che l’iscrizione del minore sul passaporto del genitore era valida fino al 26.06.2012. Infatti da questa data il minore può viaggiare in Europa e all’estero SOLO con un documento di viaggio INDIVIDUALE. Al contempo i passaporti dei genitori con iscrizioni di figli minori rimangono validi per il solo titolare fino alla naturale scadenza del documento stesso.
Anche i passaporti individuali rilasciati ai minori, anteriormente alla data di entrata in vigore della nuova normativa (25 novembre 2009), con durata decennale, sono validi fino alla loro naturale data di scadenza.
Ai minori viene rilasciato il nuovo libretto di passaporto con microchip, ma la normativa prevede che solo dal compimento dei 12 anni di età siano acquisite le impronte e la firma digitalizzata.
Sui libretti attualmente rilasciati alla pagina n.5 sono inseriti i dati anagrafici (anche in inglese e francese) dei genitori viventi.
Per ragioni di natura giuridica, religiosa, sociale o altro a richiesta di un genitore o su disposizione dell’Autorità Giudiziaria i dati anagrafici potranno essere omessi o depennati. Per tutti gli accompagnatori diversi dai genitori che siano autorizzati dagli stessi (dichiarazione di assenso) non è infatti prevista l’iscrizione obbligatoria (es.nonni) sul libretto.
Per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l’assenso di entrambi i genitori (coniugati,conviventi, separati, divorziati o genitori naturali.) Questi devono firmare l’assenso presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell’assenso si deve essere in possesso del nulla osta del giudice tutelare.
Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale con una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio (ai sensi del DPR 445 del 2000 legge Bassanini).
Ricordiamo che per la legalizzazione delle foto (passaporto, lasciapassare) il richiedente deve essere presente (anche se minore), altrimenti l’Ufficiale non può procedere poiché deve verificare al momento che la foto ritragga la persona che lo richiede.

CARTA DI IDENTITÀ
La carta d’identità può essere richiesta all’Ufficio anagrafe del Comune del luogo di residenza del minore.
Per ottenerla serve l’assenso di entrambi i genitori (coniugati, conviventi, separati o divorziati). In mancanza dell’assenso occorre essere in possesso del nulla osta del giudice tutelare. Se uno dei genitori è impossibilitato a presentarsi, l’altro può produrre una fotocopia del documento del genitore assente, firmata in originale, con una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio (ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445). Ricordiamo che per la legalizzazione delle foto la presenza del minore è obbligatoria ai fini del suo riconoscimento da parte del P.U.
Il costo attuale per il rilascio della carta d’identità è di € 5,42.
La carta d’identità ha una validità di tre anni per il minore da 0 a 3 anni e di cinque anni per il minore da 3 a 18 anni.
Nota bene: la carta d’identità, rilasciata al minore di 14 anni in data antecedente al 26 giugno 2012, non riporta i dati anagrafici dei genitori, come invece previsto dalle nuove disposizioni. I genitori (anche uno soltanto) dovranno, pertanto, provvedere al relativo aggiornamento presso il Comune del luogo di residenza del minore. Per maggiore sicurezza suggeriamo di richiedere il contestuale rilascio di un ESTRATTO DI NASCITA PLURILINGUE con indicazione della paternità e della maternità questo perché, pur non essendo un simile obbligo previsto espressamente dalla legge, potrebbe sussistere il dubbio che l’accompagnatore sia realmente il genitore; dunque per la tutela dei minori e per evitare disguidi e/o mancati imbarchi al momento della partenza, è importante poter dimostrare concretamente l’esistenza del rapporto genitoriale. L’estratto di nascita plurilingue ha una validità di sei mesi.

DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNO (leggi sotto le nuove disposizioni del 4 giugno 2014)
Ogni volta che un minore degli anni 14 viaggia all’estero, ovvero fuori dal territorio nazionale, non accompagnato da uno dei genitori o da chi ne fa le veci, necessita di una dichiarazione di accompagno in cui deve essere riportato il nome della persona o dell’ente cui il minore viene affidato, sottoscritta da chi esercita sul minore la potestà e vistata dagli organi competenti al rilascio del passaporto.
Suggeriamo per ogni evenienza di portare in questura, insieme alla dichiarazione di accompagno, anche una fotocopia del documento dell’accompagnatore, dei genitori e del minore. Il modello oer la dichiarazione di accompagno lo potete compilare e stampare da http://img.poliziadistato.it/docs/modello_unificato_di_accompagno14.pdf

IMPORTANTE !!! Importanti novità dal 4 giugno 2014 per quanto riguarda le dichiarazioni di accompagnamento.

I genitori o chi esercita la responsabilità tutoria di minori di età inferiore a 14 anni che viaggino non accompagnati da almeno uno di loro e che intendono concedere l’autorizzazione ad una persona fisica o ad una società di trasporto (es:compagnia aerea o di navigazione) devono sottoscrivere la dichiarazione di accompagnamento che resterà agli atti della questura.

La nuova procedura prevede il rilascio di una dichiarazione cartacea oppure l’iscrizione della menzione direttamente sul passaporto del minore. I richiedenti quando compilano il modulo di richiesta devono selezionare o il rilascio di una dichiarazione cartaceao la menzione stampata direttamente sul passaporto del minore. Continua a leggere…

Informazioni tratte da www.poliziadistato.it

E adesso che avete tutti i documenti in regola, cosa aspettate? Pronti, partenza, viaaaa!!!

Per prenotare le vostre vacanze contattate per un preventivo senza impegno la nostra agenzia di viaggi di fiducia, la Choco Events&Travel al numero 0757922736 oppure scrivendo all’indirizzo viaggi@chocoeventstravels.com . Laura ed Elisa sapranno trovare il pacchetto ideale alle vostre esigenze!

Aggiornato da Martina di FAMILANDIA ® – il 5 giugno 2014